CELTI NEL MANTOVANO: LA SPADA DI MEDOLE

Databile al II sec. a.C., venne alla luce nell’estate del 1955 a Medole, in fondo S. Nazzaro. Insieme a pochi altri reperti si salvò dalla distruzione di una vasta area cimiteriale, utilizzata per secoli da Celti, Romani e Longobardi. La spada, sottoposta ad un recente intervento di restauro conservativo, è visibile da vicino presso il Museo Archeologico Nazionale di Mantova