UN LEGIONARIO COMENSE A BUDAPEST

Un legionario romano originario di Como era in stanza a Budapest , l ‘antica Aquincum. Lá sorvegliava il confine e proteggeva l ‘Italia da possibili incursioni dei Barbari. Dall’iscrizione della lapide sappiamo che il legionario morì dopo 13 anni di servizio all ‘etá di 38 anni. La vita del legionario era dura e purtroppo la fortuna non ha arriso al soldato. Si possono vedere nella lapide l’armamento tipico del guerriero romano del tempo: gladio a destra , pugnale a sinistra ,pilum. Lo scudo presenta un umbone in rilievo con Gorgone e fulmini. Particolare invece è l ‘ Elmo che sembra dotato di corna più verosimilmente di due penne.

DescrizioneAquincum, Pietra tombale di un soldato della legione II Adiutrix

Periodo: inizio II sec.d.C.

Particolari

C(aius) Castricius-
s Cai Off(entina) Vict-
o Como mil(es)
leg(ionis) II Ad(iutricis) |(centuria) M(arci)
Turbonis an(norum)
XXXVIII stip(endiorum) XIIII
h( ic) s(itus) e(st) L(ucius) Lucilius fr(ater)
et he(res) posuit p(ro) p(ietate

Riguardo all ‘elmo è discusso se sono presenti due corna o più verosimilmente due piume.
Si noti lo scudo con umbone in rilievo con figura di Gorgone e saette