IL MUSEO ARCHEOLOGICO DI LECCO

Il Museo Archeologico, ospitato presso il Palazzo Belgiojoso a Lecco,  è un piccolo gioiello . Sono qui raccolti tanti reperti provenienti dagli scavi archeologici del territorio del lecchese che abbracciano in un ampio arco cronologico,  i seguenti periodi:

  • Paleolitico
  • Mesolitico
  • Neolitico
  • Età del rame
  • Età del bronzo
  • Età del ferro
  • Età romana
  • Alto Medioevo

Particolarmente interessanti sono i reperti dell’ epoca celtica  dalla prima età del ferro (sia golasecchiana che del periodo della cultura di La Tene )  fino alla piena integrazione nel mondo romano.

ETÀ DEL BRONZO

Cultura di Polada( età del bronzo 2200-1600 a.C.)- Ceramica dalle torbiere di Bosisio Parini

ETÀ CELTICA

CIVILTÀ DI GOLASECCA

Le vetrine lungo la parete destra della II sala contengono i materiali della prima età del ferro. Le testimonianze del lecchese seppur poco abbondanti testimoniano l’occupazione del territorio con villaggi sparsi. Nella prima vetrina sono esposti i materiali dell ‘abitato Rocca di Chiuso riferibili ad un periodo tra il IX e V sec a C. Presso questo sito il ritrovamento di materiali di convitto ha reso ipotizzabile la presenza di abitazioni con graticci di canne su cui veniva steso un impianto di argilla. È presente in questa vetrina una situla bronzea da Barzanò ed una parte del corredo non disperso di una tomba di Lecco Olate. Sono poi esposte brocche olle etc del periodo Golasecchiano oltre che a diversi monili di donna da una tomba di Pasturo

Ceramiche cultura di Golasecca
Fibule armille anelli penduli e pendagli del periodo Golasecchiana celtico
Situla bronzea, fibule ed anello del periodo Celtico Golasecchiano
Ricostruzione della ‘ abbigliamento di una donna del periodo Golasecchiano

LA TENE

Con l’invasione in epoca storica dei Galli nel Lecchese , si nota una continuità di occupazione dei centri alpini e prealpini, mentre nella Brianza sono presenti reperti solo del periodo della romanizzazione. Lungo la parete sinistra della II sala e le prime due della III sala , sono esposti corredi della seconda età del ferro scoperti ad Introbio. Tali oggetti evidenziano caratteristiche stilistiche della cultura di La Tene. I corredi di Introbio presentano varie armi, foderi e coltelli di Introbio /Lovere ( diffusi questi ultimi sull’ arco alpino fino alla Retia vedi https://archeologiagalliacisalpina.wordpress.com/2020/09/20/armi-dei-camuni-i-coltelli-di-lovere-e-introbio/) punte di lancia, un elmo di tipo Monfortino, due umboni di bronzo di uno scudo. Sono infine presenti corredi provenienti dalla Brianza di epoca tardo Lateniana e di romanizzazione del territorio

Materiale di epoca La Tene
da Barzio
Elmo di tipo monfortino, olpe a trottola, ceramica, cesoia, coltello tipo Introbio /Lovere, punte di lancia
Elmo monfortino gallico e cesoia
Armi celtiche La Tene B seconda metà del IV sec-prima metá del III sec a.C.
A sx coltelli tipo Introbio / Lovere , al centro
Armi Lateniane, le lunghe spade galliche, punte di lancia , cesoie
Spade, fibule , un frammento di un umbone con ricostruzione sullo sfondo del classico scudo dei Galli, due olpe a trottola
In primo piano umbone di scudo
Fibule e spade

Schede:

https://www.lombardiabeniculturali.it/reperti-archeologici/schede/G1010-00056/

http://www.lombardiabeniculturali.it/reperti-archeologici/schede/G1010-00292/

Ricostruzione di due donne insubri e di un guerriero celta

EPOCA ROMANA

Nella sala IV sono esposti i reperti di epoca Romana. Colpisce immediatamente un rilievo funerario del I sec a.C -I sec d.C.. sono poi presenti diversi reperti ceramici e della vita quotidiana

Rilievo funerario romano
Resti di pavimento musivo
Ceramica romana, un na fibula, un frammento di specchio del I sec .d.C
Frammento di specchio del I sec d.C.

Schede:

http://www.lombardiabeniculturali.it/reperti-archeologici/schede/G1010-00001/

http://www.lombardiabeniculturali.it/reperti-archeologici/schede/G1010-00002/

http://www.lombardiabeniculturali.it/reperti-archeologici/schede/G1010-00137/

EPOCA TARDO ROMANA/ GOTICA

Il percorso consente al visitatore di conoscere in maniera approfondita le diverse epoche, mettendo in risalto il grande numero di reperti archeologici ritrovati: dal sito di Rovagnate con tracce di insediamento dell’Uomo di Neanderthal nel Paleolitico, numerosi vasi di ceramica perfettamente integri e strumenti di selce risalenti all’età del Bronzo, che testimoniano l’esistenza di un insediamento palafitticolo nei pressi del lago di Pusiano e reperti della prima Età del ferro relativi in particolare alla civiltà di Golasecca.

Sono stati inoltre, realizzati tre plastici relativi a diversi ambienti medioevali:

  • l’interno di una fucina per la lavorazione del ferro
  • lo spaccato di una miniera
  • il grande edificio ostrogoto dei Piani di Barra sul Monte Barro.

Il Museo conserva anche un menhir istoriato proveniente dal piccolo comune di Ello e ospita una sala dedicata alla metallurgia, che caratterizza Lecco ed il suo territorio sin dal Medioevo.
Il museo è decisamente innovativo: accoglie il visitatore con un video che illustra sinteticamente la raccolta museale, offrendo così una visione d’insieme del percorso conoscitivo che si sta per intraprendere, durante il quale viene accompagnato da interessanti pannelli e ricostruzioni alla scoperta delle origini di Lecco e del suo territorio.

Dal 2022 non c’è più il ticket d’ingresso al Museo Archeologico, che diventa gratuito e consente anche di visitare il Museo Storico e il Museo di Storia Naturale, facenti parte del Polo Museale di Palazzo Belgiojoso.

***********************

CATALOGO ALFABETICO DEI REPERTI E LORO SCHEDA:

https://www.lombardiabeniculturali.it/reperti-archeologici/istituti/1121/?current=1

VISITA VIRTUALE AL MUSEO

CARTA ARCHEOLOGICA DI LECCO

http://percorsoarcheologico.comune.brivio.lc.it/Provincia.html

LIBRI PER SAPERNE DI PIU’:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...